Video della presentazione di “Disegni dalla Frontiera” di Francesco Piobbichi

Condividi:

“Disegnare vuol dire entrare dentro se stessi, una volta che riesci a illustrare quello che ti attraversa, quell’immagine diventa una chiave di una porta di un racconto che attraversa le frontiere. Un racconto necessario di storie altrimenti consegnate all’oblio del mare. I disegni dalla frontiera si incastrano fra loro perfettamente, potrebbero essere usati come i tarocchi per costruire un racconto della storia dell’umanità, per leggerne il suo futuro mentre racconti il presente.C’è qualcosa di epico in quello che avviene oggi nel Mediterraneo, qui rinasce e muore il mito fondativo dell’umanità nuova. C’è Ulisse e Itaca, Nettuno e la guerra di Troia, c’è l’Esodo di Mosè e la passione di Cristo che ritornano. I miei disegni non sono curati, sono a presa diretta e non potrebbero essere altrimenti. Nascono e muoiono in poche decine di minuti, mischiano colori vivi che danno speranza con la durezza delle cose che raccontano.”

Per chi se lo fosse persa ecco il video della nostra tavola rotonda sulle politiche di accoglienza dello stato italiano e sui percorsi reali di inclusione e integrazione per i migranti e i richiedenti asilo assieme a :

– MOVIMENTO MIGRANTI E RIFUGIATI CAMPANO
– GIUSEPPE NAPOLITANO, progetto SPRAR di Scisciano/ Ass. YaBasta!
– ass. NOVA KOINÉ – Marigliano

moderatore dell’incontro : Lello Ariola – Scisciano Notizie

Francesco Piobbichi
è un disegnatore sociale che lavora come operatore con il progetto Mediterranean Hope della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. Questo è il suo primo libro di illustrazioni che raccontano 4 anni di attività tra Lampedusa, il Marocco e il Libano dove ha collaborato per la realizzazione dei corridoi umanitari.