Comunicato “Sulla questione dei Fondi per i Centri Estivi utilizzati per le attività di animazione natalizia a Marigliano”

Condividi:

Comunicato “Sulla questione dei Fondi per i Centri Estivi utilizzati per le attività di animazione natalizia a Marigliano”.

In questi giorni di festa, in cui ci siamo dedicati alla cura dei nostri affetti e della nostra comunità di riferimento abbiamo letto con grande amarezza della vicenda dei Fondi per i Centri Estivi utilizzati per le attività di animazione a Marigliano denunciata con quel mix di coraggio e saggezza che contraddistingue la Cooperativa Irene 95.

Qui potete leggere la loro nota: Lettera della Cooperativa Irene 95 sull’utilizzo dei fondi destinati ai Centri Estivi per l’animazione natalizia

Quello che è accaduto a Marigliano accade regolarmente in molti comuni della nostra zona ed è dovuto a due elementi:

          Il primo sono i ritardi da parte del Ministero nell’erogazione dei fondi ( nell’anno 2023 sono stati assegnati nel mese di Luglio );

          Il Secondo è la mancata programmazione da parte del comune di attività realmente educative come il finanziamento prevede;

Queste due criticità sono però due criticità a cui pensiamo che ogni comune possa rispondere in modalità abbastanza semplici e ci spieghiamo meglio:

1)      Ai ritardi Ministeriali occorre rispondere innanzitutto con una denuncia pubblica di questi ritardi, magari fatta assieme a tutti i comuni dell’area nolana chiedendo tempi diversi almeno per il riconoscimento dei contributi;

2)      Contemporaneamente questi fondi ormai sono strutturali e quindi va costruita una vera programmazione educativa con chi sul territorio compie percorsi educativi reali e continuativi. Riteniamo quindi urgente dar vita ad un TAVOLO PERMAMENTE PER I PERCORSI EDUCATIVI a Marigliano come negli altri comuni dell’area nolana andando a coinvolgere tutte le realtà che a vario titolo si occupano di educazione ed accompagnamento dei minori del territorio iniziando da chi, come la cooperativa Irene ed il nostro Doposcuola Sociale gratuito, lavora a percorsi di inclusione sociale delle famiglie con minori possibilità economiche. Noi siamo disponibili da subito ad iniziare un ragionamento in questo senso. A scanso di equivoci noi non ci occupiamo di centri estivi, ne ci interessa farlo, ma pensiamo sia oltremodo necessario costruire dei percorsi educativi reali e non inseguire interventi Spot di cui poi sul territorio non resta nulla.

Pensiamo in definitiva che la Cooperativa Irene95 abbia aperto una riflessione per il territorio che sarebbe sciocco non cogliere ed invitiamo quindi l’amministrazione a convocare quanto prima un Tavolo così da arrivare preparati all’estate 2024. Le polemiche sterili non interessano a nessuno di noi, i percorsi reali per il territorio sono invece l’obiettivo che deve accomunarci tutte e tutti. Che il 2024 sia l’anno di un rinnovato patto educativo tra istituzioni, realtà culturali e realtà sociali, se non ora, quando?

Marigliano 05/01/2024

le associazioni YaBasta! e Nova Koinè ( promotrici della casa delle Culture di via Bonazzi che ospita il doposcuola Don Chisciotte, giornaliero e gratuito e aperto a tutte le lingue del mondo).

Total Page Visits: 369 - Today Page Visits: 1