Giù le mani dall’ex Canapificio

Condividi:

Oggi eravamo in una bellissima Caserta, in un fiume di oltre 5000 persone, in un fiume di lingue e culture diverse che però chiedono a gran voce un’unica cosa: la riapertura immediata del Csa Ex Canapificio Caserta

Una riapertura immediata perchè è la casa di tutta la comunità migrante della provincia di Caserta, perchè è un modello di accoglienza diffusa e solidale, perchè è un luogo che unisce lotte e mutualismo con risultati incredibili come il PEDIBUS ( il più grande del sud Italia) o le vertenze sul reddito, perchè è un posto che insegna a pensarsi come collettivo, perchè in una terra come la nostra quello che il canapificio fa da circa 27 anni li rende dei “santi moderni” come ha detto stamane il vescovo @Nogaro.

RIAPRIRE IL CANAPIFICIO SUBITO!
#siamotutticentrosocialeexcanapificio!

Total Page Visits: 18 - Today Page Visits: 1